RISULTATI

Il progetto, che conta su un partenariato composto da organizzazioni con una forte esperienza nella formazione dei giovani, nel campo della salvaguardia del patrimonio culturale, dello sviluppo rurale e della valorizzazione dell’uso delle TIC, consentirà agli operatori giovanili delle zone rurali di acquisire conoscenze, competenze e abilità per utilizzare strumenti digitali adeguati per la promozione del patrimonio rurale nelle zone rurali attraverso l’attuazione di tre attività di apprendimento non formale e informale.

Per conseguire gli obiettivi del progetto, il partenariato produrrà i seguenti risultati:

a) Corso di formazione e-learning

Il corso permetterà a 27 partecipanti di acquisire nuove competenze e conoscenze sullo sviluppo rurale/ICT/patrimonio culturale e rurale prima dell'inizio delle loro attività di mobilità per formarli come consulenti per l'innovazione per la promozione del patrimonio culturale nelle aree rurali. I moduli di e-learning saranno disponibili sul sito web del progetto e sulla pagina FB. Alla fine del progetto il corso sarà disponibile come OER (Risorse Educative Aperte).

b) Sviluppo del Job shadowing

Tre animatori giovanili selezionati da ciascuna organizzazione partner svolgeranno un'esperienza di lavoro di 14 giorni in uno dei paesi partner, ospitati da un'organizzazione/impresa selezionata dal partner ospitante. Ciò consentirà agli animatori giovanili di acquisire conoscenze, abilità e competenze sui contenuti del progetto grazie al coinvolgimento nelle attività lavorative quotidiane dell'organizzazione ospitante, che farà parte dei settori dello sviluppo rurale/della difesa del patrimonio culturale/ICT. Gli animatori giovanili rafforzeranno le loro competenze professionali, linguistiche e interculturali.

Obiettivi del job shadowing: Il miglioramento delle competenze professionali, linguistiche e personali degli animatori giovanili avrà un effetto moltiplicatore positivo sulle zone rurali di provenienza in termini di:

  • Aumento dell'uso delle TIC.
  • Potenziamento delle attività di formazione informale e non formale.
  • Contributo alla crescita e all'inclusione sociale dei giovani
  • Promozione di iniziative legate all'Anno europeo del Patrimonio Culturale.

c) Sviluppo del Corso di Formazione a Rosario (Argentina)

Le attività di corso di formazione sono state progettate con l'obiettivo di permettere ai partecipanti di acquisire nuove conoscenze, abilità e competenze attraverso attività di apprendimento non formale e informale per dare un senso e una direzione al processo di apprendimento, facilitando la comprensione e l'acquisizione di nuove conoscenze e competenze (SALTO EUROMED Resource Centre).

Durante lo svolgimento del corso di formazione saranno applicate tecniche di educazione non formale ed informale, come brainstorming, giochi di ruolo, casi di studio, focus groups e attività di team building.

MONITORAGGIO E VALUTAZIONE

Un Comitato di Monitoraggio e Valutazione (MEC) monitorerà il progetto durante tutte le sue fasi. Il MEC terrà riunioni periodiche, principalmente in occasione delle riunioni transnazionali del progetto, ma anche per telefono o videoconferenza se necessario.

Inoltre, il gruppo target del progetto e i partner saranno periodicamente consultati per condividere le loro opinioni sull’attuazione del progetto per consentire al consorzio di osservare in quale misura gli obiettivi del progetto vengono raggiunti e di adottare misure per risolvere potenziali minacce e/o debolezze.

DISSEMINAZIONE

Gli obiettivi principali della disseminazione sono:

  • La promozione delle attività di progetto, per diffondere il progetto, i suoi effetti e risultati presso il maggior numero di utenti finali, le persone potenzialmente interessate e per coinvolgere gli attori chiave, gli stakeholder e i policy maker nel contesto di riferimento.
  • Garantire ulteriori sviluppi in materia di sostenibilità e trasferibilità delle azioni del programma di lavoro dell'anno in altri settori e contesti locali.

Per raggiungere questi obiettivi saranno utilizzati i seguenti strumenti:

  • Mailing list: Per inviare informazioni sullo stato di avanzamento del progetto, per diffondere informazioni sul raggiungimento dei risultati del progetto. Ogni partner fornirà un elenco di almeno 100 rappresentanti del gruppo target diretto e indiretto e delle parti interessate.
  • Pagina Facebook: In inglese, dove tutti i partner caricheranno video, foto e notizie almeno una volta al mese. I partner caricheranno le stesse informazioni anche nella pagina FB delle loro organizzazioni se ne hanno una, o ne creeranno una nella loro lingua se non ne hanno.
  • Brochure del progetto: Sarà in inglese e nelle lingue dei partner. I partner dovranno tradurlo nella lingua del loro paese partner. Ogni partner stamperà almeno 150 brochure. Sarà utile per presentare il progetto agli stakeholder.
  • Sito web del progetto: Sarà aggiornato almeno una volta al mese, grazie al contributo di tutti i partner.
  • Video Finale: Al termine del progetto, sarà caricato un video del progetto con immagini e spezzoni delle attività e delle iniziative del progetto per diffonderne gli obiettivi e i risultati e creare consapevolezza e opportunità tra i gruppi target diretti e indiretti.